Via Cernaia 14/A, Torino

Tel. 011/545009

 

Dal Lunedì al Sabato

8:00 – 20:00

info@farmaciapensa.it


Warning: trim() expects parameter 1 to be string, object given in /home/customer/www/farmaciapensa.it/public_html/wp-content/plugins/select-core/widgets/blog-list-widget/blog-list.php on line 85

Articoli recenti

  • No products in the cart.

EOSINA PHARMA TRENTA*2% 50G

5,50

COD: FPNS/030486031 Categoria:

Descrizione

EOSINA PHARMA TRENTA*2% 50G

Codice prodotto:

030486031

Denominazione:

EOSINA PHARMA TRENTA SOLUZIONE CUTANEA

Principi attivi:

EOSINA PHARMA TRENTA – 1% soluzione cutanea 100 g di soluzione 1% contengono Principio attivo: eosina 1 g. EOSINA PHARMA TRENTA 2% soluzione cutanea 100 g di soluzione 2% contengono Principio attivo: eosina 2 g. Per elenco completo degli eccipienti, vedere par. 6.1.

Eccipienti:

2–Bromo–2–Nitropropane–1,3–Diolo, imidazolidinilurea, acqua depurata.

Indicazioni terapeutiche:

Trattamento locale per la disinfezione di piccole ferite, abrasioni, scottature, punture d’insetti, eritemi da pannolino, decubiti e piaghe in genere.

Controindicazioni/Effetti indesiderati:

Conservare in contenitore ben chiuso, al riparo dalla luce.

Posologia:

Applicare 1 – 2 volte al giorno alcune gocce, utilizzando una garza pulita o versare direttamente sulla zona da trattare; coprire eventualmente con un bendaggio appropriato sterile asciutto.

Conservazione:

Conservare in contenitore ben chiuso, al riparo dalla luce.

Avvertenze:

Evitare l’applicazione in prossimità degli occhi. Eosina soluzione cutanea colora di rosso la cute; le macchie scompaiono in circa tre giorni. Informazioni importanti su alcuni eccipienti: Nessuna in particolare

Interazioni:

Non sono note interazioni con altri farmaci.

Effetti indesiderati:

Di seguito sono riportati gli effetti indesiderati di eosina, organizzati secondo la classificazione sistemica organica MedDRA. Non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza dei singoli effetti elencati. Disturbi del sistema immunitario – Reazioni di ipersensibilità Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo – Dermatiti da contatto

Sovradosaggio:

Non si conoscono fenomeni tossici dovuti a sovradosaggio.

Gravidanza ed allattamento:

Poiché l’assorbimento sistemico è trascurabile non sono prevedibili effetti negativi per il feto durante la gravidanza e per il bambino durante l’allattamento.