Via Cernaia 14/A, Torino

Tel. 011/545009

 

Dal Lunedì al Sabato

8:00 – 20:00

info@farmaciapensa.it


Warning: trim() expects parameter 1 to be string, object given in /home/farman78/public_html/pensa/wp-content/plugins/select-core/widgets/blog-list-widget/blog-list.php on line 85

Articoli recenti

  • No products in the cart.
Image Alt

Tampone, tampone rapido, test sierologico: quale esame scegliere?

Tampone, tampone rapido, test sierologico: quale esame scegliere?durata lettura di 3 min

Negli ultimi mesi abbiamo preso dimestichezza con i test per il Covid-19 e ogni giorno sentiamo parlare di tamponi, tamponi rapidi e test sierologici. Ogni esame ha una propria attendibilità e un’utilità differente. Vediamo in dettaglio come funzionano e a cosa servono i tamponi e i test sierologici.

Tampone per test molecolare

Il tampone naso/oro-faringeo consiste nel prelievo del muco che riveste le cellule superficiali della mucosa della parte superiore del canale della faringe e della parte della faringe dietro al cavo orale. Il prelievo viene effettuato con un bastoncino cotonato, dura pochi secondi, è minimamente invasivo e non è doloroso. Durante il tampone  è probabile che si avverta una sensazione di fastidio al momento del contatto del bastoncino con la mucosa del naso e del cavo orale.

L’analisi del muco estratto con il tampone viene effettuata presso i laboratori di riferimento regionali e i laboratori aggiuntivi individuati dalle Regioni secondo le modalità concordate con il Laboratorio di Riferimento Nazionale dell’Istituto Superiore di Sanità.

In laboratorio, si estrae, si purifica e si esegue la ricerca dell’RNA virale (il genoma del virus SARS-CoV-2) attraverso la metodica molecolare di real-time RT-PCR (Reverse Transcription-Polymerase Chain Reaction). L’analisi in laboratorio consente di individuare la presenza del virus SARS-CoV-2 nel materiale prelevato con il tampone e di confermare o escludere una diagnosi di infezione. L’analisi in laboratorio richiede dalle 24 alle48 ore.

 

Tampone rapido

test rapidi antigenici ricercano gli antigeni e non il genoma virale, come accade invece con il test molecolare.

Il campione viene raccolto sempre attraverso un tampone naso-faringeo e i tempi di risposta sono molto brevi: circa 15-30 minuti. La sensibilità e la specificità del tampone rapido sembrano inferiori rispetto a quelle del test molecolare: i positivi al test rapido vengono sottoposti al test molecolare per la conferma della diagnosi di infezione ed escludere si sia trattato di un falso-positivo.

Il test rapido è stato introdotto per lo screening dei passeggeri negli aeroporti e nei porti e il Ministero della Salute, con una circolare del 29 settembre, ne evidenzia l’utilità anche nel contesto scolastico perché “potrebbe accelerare la diagnosi di casi sospetti di COVID-19” e dunque semplificare l’identificazione dei casi, l’isolamento e il tracciamento dei contatti.

 

Test sierologico

Si basa sull’analisi del sangue e può essere rapido – con una goccia di sangue – o quantitativo – attraverso un prelievo di sangue.

test sierologici qualitativi rapidi permettono di scoprire se si è entrati in contatto con il virus e il sistema immunitario ha prodotto anticorpi di risposta. I test sierologici quantitativi invece consentono un dosaggio specifico degli anticorpi prodotti.

Gli anticorpi coinvolti sono le immunoglobuline IgM (le prime a essere prodotte in caso di infezione) e IgG (succedono alle IgM quando il livello delle prime scende). Se nel campione di sangue vengono rilevate le IgG significa che l’infezione è avvenuta in passato.

Il test sierologico dunque evidenzia la presenza di anticorpi contro il virus e indica l’eventuale avvenuta esposizione a SARS-CoV-2; la positività è tardiva e quindi non è un test indicato per rilevare un’infezione in corso. Pertanto non può sostituire il test molecolare (il tampone) per verificare o meno la positività.

 

Presso la Farmacia Pensa è possibile effettuare test sierologici rapidi. Per prenotare inviare una mail a prenota@farmaciapensa.it

Post a Comment