Via Cernaia 14/A, Torino

Tel. 011/545009

 

Dal Lunedì al Sabato

8:00 – 20:00

info@farmaciapensa.it

Articoli recenti

  • No products in the cart.
Image Alt

Far durare a lungo l’abbronzatura? Si può!

Abbronzatura che dura a lungo

Far durare a lungo l’abbronzatura? Si può!durata lettura di 3 min

Abbiamo iniziato in primavera a cercare i raggi del sole, ogni occasione è stata colta per procurarci un po’ di colorito sul viso. Arrivato il momento di andare in vacanza, mare o montagna che fosse, ci siamo impegnati per abbronzarci come si deve: peeling, idratazione, creme solari ad alta protezione e chi più ne ha più ne metta. Adesso è arrivato il momento di tornare a casa e, ancor più della solita routine quotidiana, temiamo di veder riaffiorare quel pallore cadaverico che chiede a gran voce un po’ di trucco. Speriamo almeno che l’abbronzatura regga fino al primo giorno di lavoro, per suscitare qualche invidia bonaria in colleghi e amici. Vorremmo però conservare quell’aria sana il più possibile. Come fare? Si può far durare più a lungo l’abbronzatura?

Prima regola: idratare

La nostra pelle ha sete. Questo vale sempre, ma ancor di più quando è stata sottoposta a radiazioni solari, acqua di mare e vento.

Possiamo intervenire sia dall’interno che dall’esterno:

  • Applichiamo crema idratante su viso e corpo ogni volta che possiamo, almeno mattina e sera;
  • Quando non ci è possibile mettere la crema, per esempio in ufficio, teniamo a portata di mano dell’acqua termale spray che potremo vaporizzare sul viso. Questo gesto ci aiuterà a contrastare anche il ritorno all’aria condizionata;
  • L’idratazione fondamentale arriva dall’interno: beviamo, beviamo, beviamo. Poi ancora beviamo. E’ un consiglio quasi ovvio, ma potremmo sentire meno sete adesso che fa meno caldo e siamo meno all’aria aperta. Dobbiamo invece fare uno sforzo in più: tutto il nostro corpo ne trarrà benefici, non solo la pelle.

Seconda regola: pulizia della pelle

L’idea che le cellule di pelle abbronzata se ne vadano ci atterrisce, lo sappiamo bene, ma contrastare il rinnovo cellulare sarebbe controproducente. La pelle ha bisogno di pulizia e di rinnovarsi correttamente e noi possiamo aiutarla con poche semplici mosse:

  • Dedichiamo qualche minuto ogni giorno al body brushing, spazzolando il corpo  con setole naturali: ne guadagneremo in luminosità;
  • Facciamo più attenzione del solito ai detergenti che usiamo, che non devono essere aggressivi. Le formulazioni in olio, non schiumogene, sono preferibili;
  • Se possibile, evitiamo di fare il bagno, preferendo invece la doccia: non potremo chiudere gli occhi e immaginare di essere ancora al mare, ma limiteremo l’escoriazione allo stretto indispensabile.

I cosmetici che aiutano l’abbronzatura

Anche il trucco giusto, al ritorno in città, ci aiuta a dare risalto all’abbronzatura. E’ un momento in cui pochi prodotti base sono sufficienti a darci soddisfazione davanti allo specchio. Utilizziamo quindi quelli più utili al nostro scopo:

  • Illuminante: enfatizza il colorito, meglio se nella versione con finish dorato. Va applicato su zigomi (nella parte alta), naso, mento, arcata sopracciliare.
  • Rossetto: mai senza, anche se in questo momento siamo tentate di presentarci il più possibile al naturale. Non importa che si tratti di lucidalabbra o rossetto vero e proprio, ma cerchiamo di evitare le nuance rosa e viola che “raffreddano” l’incarnato e mettiamo da parte per qualche tempo le finiture mat;
  • Per brillare di luce propria, magari prima di un’uscita, possiamo applicare su gambe, braccia e/o décolleté un olio idratante: ne esistono diversi a disposizione, scintillanti di glitter o illuminanti.

Il consiglio dalla farmacia

Se siamo state proprio brave, prima delle vacanze abbiamo assunto integratori di betacarotene. Non c’è ancora motivo di smettere: ci saranno d’aiuto ancora fino a fine ottobre, quindi possiamo continuare a prenderli. Attenzione: se non abbiamo iniziato per tempo, è inutile prenderli adesso, perché non avranno tempo di fare effetto.

C’è poi il trucchetto nascosto: quando la mattina ci spalmiamo la crema idratante, aggiungiamo dell’autoabbronzante: sarà sufficiente una dose pari a un nocciolo di ciliegia per il viso, circa il doppio per il corpo.

Post a Comment